Pubblicato in: Diario, Svago e Divertimeno, Vacanze, Viaggiare

BIT 2018: nuovi amici e le solite disattenzioni ai disabili

Siamo nel 2018 e ancora in Italia la situazione è ferma. Almeno stando ad ascoltare i vari espositori alla BIT che si è aperta ieri. I disabili, quelle cose strane che si muovono con una sedia a rotelle, con un bastone o un cane, insomma quelli a cui rubate il parcheggio spesso e volentieri, sono anche qui. Oltre a me ne ho visti altri, abbiamo chiacchierato e sorriso (senza alternative almeno prendiamola sul ridere) delle tante mancanze che il mondo del turismo ancora ha nei nostri confronti. Continua a leggere “BIT 2018: nuovi amici e le solite disattenzioni ai disabili”

Pubblicato in: Vacanze, Viaggiare

I mercatini di Natale … ad Arezzo

Sembra strano. Camminare per le vie dal profumo medievale in piena Toscana e ritrovarsi all’improvviso in mezzo a strudel, vin brûlé e brezel.

Vedere piazza Grande trasformata in un mercatino di Natale lascia una strana sensazione. Sembra di essere fuori dal tempo. Una piega temporale. L’impressione è quella di aver attraversato un portale spazio temporale e non essersene accorti.

Continua a leggere “I mercatini di Natale … ad Arezzo”

Pubblicato in: Svago e Divertimeno, Vacanze, Viaggiare

Paestum: a passeggio tra i templi – Video

Domenica 8 ottobre sarà l’occasione per visitare, con tutta la famiglia, i templi dell’Area Archeologica di Pastum.  Un parco archeologico bellissimo, ben mantenuto e curato, in ogni aspetto, anche in quello dell’accessibilità.
I percorsi sono diversi e tutti interessanti. Uno in particolare permette di entrare all’interno di uno dei templi anche alle persone in sedia a rotelle.

Continua a leggere “Paestum: a passeggio tra i templi – Video”

Pubblicato in: Svago e Divertimeno, Vacanze, Viaggiare

Bella Italia EFA Village: mare e montagna per la famiglia “con le rotelle”

Se siete una famiglia, se come me avete problemi motori e volete coniugare una vacanza rilassante, per voi, e divertente per i vostri figli, i Villaggi EFA Bella Italia in Friuli Venezia Giulia sono la soluzione che stavate cercando. E vi permettono anche di decidere se andare in vacanza al mare (tutto l’anno) o in montagna (estate o inverno). Continua a leggere “Bella Italia EFA Village: mare e montagna per la famiglia “con le rotelle””

Pubblicato in: Vacanze, Viaggiare

Diario di una Sclerata – Cracovia – 23 Dicembre 2015

Eccoci. Siamo nel punto più a nord in cui credo di essere mai stata. Cracovia. Sarà che è dicembre e le giornate sono più corte, ma la prima cosa che mi sono accorta avviene qui è che alle 15:30 il sole tramonta e alle 16:30 è buio pesto. 
  

Quindi qui il buio dura dalle 16:30 alle 8 circa del mattino. Lunghissima e interminabile notte. E la sera scende un’aria fredda che ti taglia la faccia, anche se le temperature non scendono sotto i 6 gradi nemmeno la notte. Dicono sia una cosa anomala. Forse è un bene considerando che girare a temperatura inferiore ai 6 gradi in sedia a rotelle, magari con la neve non è cosa facile.

  
Questa mattina siamo uscite per fare un giro in centro. Fortunatamente abbiamo trovato un posto per dormire che ci permettere di essere nella piazza centrale in 5 minuti netti. 

La prima cosa che abbiamo notato? Che anche i tram si fermano quando attraversi sulle strisce pedonali. Non ti suonano, non ti mettono fretta, anzi gli autisti si stupiscono se ti fermi e pensi di farli passare. Non ho ancora visto un semaforo pedonale. Non credo servano. Almeno non qui, appena fuori dal centro storico. 

La seconda cosa notata già ieri sera è che ci sono larghi marciapiedi, che ospitano sia il parcheggio (regolare) della auto, che tanto spazio per camminare. E non trovi auto ad ingombrare scivoli o passaggi pedonali. Senza considerare il fatto che non trovi sporco, sono pulitissimi. Ho anche visto un ragazzo spegnere una sigaretta alla fermata dell’autobus (e lo ha fatto sull’apposito arnese vicino al secchio dell’immondiazia) e gettare il mozzicone spento nel secchio. Non a terra!!!

  
I marciapiedi sono tutti correlati con la strada, dotati di scivolo e senza buche. Posso girare bene anche da sola. Se non entrò nei negozi. Perchè la maggior parte di questi hanno almeno uno scalino, quando va bene. Molti sono nei seminterrati dei palazzi e hanno anche 4 o 5 scalini a scendere. Gli hotel hanno quasi tutti gli accessi anche per disabili. Ma devo verificare meglio. Non sono riuscita questa mattina a trovare l’accesso alla Chiesa che è nella piazza principale. Quello aperto aveva gli scalini e non c’era nessuno a cui chiedere. 

Nel pomeriggio , che qui sembra sera, esco di nuovo a fare un’altra esplorazione. 

Pubblicato in: Svago e Divertimeno, Vacanze, Viaggiare

Diario di una sclerata – Praga- 21 dicembre 2015 

Praga. In questo 2015 è la terza volta che ritorno qui. La prima con questo freddo. Sempre cielo stellato. Solo che adesso fa buio alle 17. Ma buio buio. Non come siamo abituati da noi. 

  
E non potevamo venire a Praga prima di Natale senza vedere i famosi mercatini. E girare con la sedia a rotelle tra le casine di legno ai piedi del grande albero in mezzo a migliaia di persone non è cosa semplice. Farebbe innervosire chiunque. 

  
Poi però ti giri e vedi un folletto che ti guarda. Con il suo berretto da gattino (preso alla bancarella del mercatino di Natale) e un cuoricino in mano e… Puff. Le compreresti tutto. Solo per vederla con quel sorriso. Perché spesso cerchiamo le cose belle, ci lamentiamo che non ci sono. E invece sono a meno di un passo (o una spinta di ruote) da noi. E ti seguono sempre, per ricordarti che sorridere (sempre e nonostante tutti e tutto) è la cosa più preziosa e bella che abbiamo.