Vita da Mamma

Un anno e 42 kg fa: la mia Sleeve

E’ già passato un anno. Un anno fa a quest’ora uscivo dalla sala operatoria. E’ stato un intervento necessario, il cortisone aveva lavorato su di me facendomi prendere diversi chili. Lo stare ferma in sedia a rotelle aveva fatto il resto. Non nascondo che avevo paura, non tanto dell’intervento quanto del dopo. Non avevo idea di quello che sarebbe successo dopo.

Avevo paura di non riuscire a resistere alla fame, oppure di provare dolore. Quello del dolore è un problema che ho sempre avuto. Potete farmi tutto, o quasi, ma non fatemi provare dolore. Per fortuna, quando mi sono svegliata dopo l’intervento, mi avevano ben ben imbottita di morfina e non sentivo nulla.

Ricordo quei due giorni di ospedale come due giorni molti divertenti. Si era creata un’atmosfera da gita scolastica. C’erano i parenti delle altre donne in camera con me, c’erano gli infermieri con cui si scherzava. A parte il dolore, che ogni tanto si sentiva, e la paura che qualcosa potesse andare storta, sono stati, per me, dei bei giorni. Con alcune delle donne operate con me ho mantenuto i contatti. Via facebook, ma anche via WhatsApp. Ci aggiorniamo sui vai miglioramenti e ci raccontiamo come ovviamo ad eventuali momenti di stallo.

Soprattutto nel primo periodo, il confronto con le altre è stato essenziale. Era bello sapere che il problema che avevo avuto io non era solo mio, ma una cosa successa già magari ad altre del gruppo. Anche i gruppi di supporto su facebook sono stati molto importanti. Leggere di situazioni simili alla mia mi ha aiutata in alcuni momenti più duri degli altri.

Se qualcuno si trova in una situazione di indecisione, sappia che non deve aver paura. Ormai la sleeve e il bypass gastrico sono interventi di routine. Ogni giorno i medici migliorano le tecniche e trovano nuove strade per aiutarci nel nostro percorso. Quindi sappiate che potrete solo migliorare. Certo, come tutti gli interventi qualche volta qualche volta qualcosa può andare storto, ma il sacrificio vale sicuramente la gioia del risultato finale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...