Pubblicato in: Coaching, Diario

Blogging Breakfast: divertimento, network e professionalità

Chi ha detto che non si può essere professionali divertendosi? Perché dobbiamo essere per forza seriosi, bacchettoni, impacchettati ogni volta che parliamo di lavoro? Ieri, a Viareggio, al Blogging Breakfast organizzato da Silvia Ceriegi, ho avuto la dimostrazione, l’ennesima, che si può lavorare professionalmente divertendosi e, in questo caso, facendo colazione insieme. Continua a leggere “Blogging Breakfast: divertimento, network e professionalità”

Pubblicato in: Coaching

La Svolta: #goongoon

Iniziare il primo giorno del nuovo anno come è capitato a me è meraviglioso. Stimolante. Interessante. Eccitante. La svolta. Uno di quei giorni che ti auguri (e mi auguro) sia solo un esempio di quanto eccezionale sarà questo nuovo anno. Ieri pomeriggio, mentre mi altalenavo tra il pc e Andrea Chandra, ho visto che una persona che seguo da diversi mesi ormai era in diretta.
Continua a leggere “La Svolta: #goongoon”

Pubblicato in: Coaching

Il mito del genitore perfetto

Da quando sono diventata mamma, 21 anni fa, ho letto almeno una decina di libri. Ogni genere di libro che mi potesse dire come fare ad essere un genitore migliore. Sono entrata anche io nella spirale del “mito del genitore perfetto”. Mi ponevo mille domande: meglio un genitore presente, una mamma a casa, che non lavora, ma c’è sempre o un genitore che lavora, una mamma che lavora, soddisfatta del suo lavoro, che però deve togliere del tempo ai figli? Meglio tanto tempo con loro, con il rischio di annoiarsi e annoiarli, o meglio poco tempo ma speso bene? Credo che ogni mamma sia passata da queste domande.
Continua a leggere “Il mito del genitore perfetto”

Pubblicato in: Coaching

Buoni propositi: perché non riusciamo a mantenerli?

Ormai siamo alla fine del 2016 e in questo periodo dell’anno siamo soliti creare dei nuovi propositi in vista nel nuovo anno. Ma quanti riusciamo a mantenerne poi? Provate a pensarci: a fine 2015 che buoni propositi avete fatto, quanti ne avete mantenuti? In genere cerchiamo scuse esterne, diamo la colpa a cose successe, che non potevamo controllare.
Continua a leggere “Buoni propositi: perché non riusciamo a mantenerli?”