I racconti di Andrea Chandra Viaggiare

Festa della mamma: il mio battesimo del volo

Nel giorno della festa della mamma, siamo andate a Castiglione del Lago e c’era una festa nei prati dove una volta c’era un piccolo aeroporto. E allora ho deciso di fare un regalo alla mia mamma che ha le rotelle: portarla in elicottero. Infatti, c’erano tanti aerei, anche antichi, e c’era un elicottero che faceva dei voli sopra il lago.Appena siamo arrivate, abbiamo visto che c’era una dimostrazione di uno degli aerei che si usa per spegnere gli incendi. Prendeva l’acqua dal lago e la svuotava nel prato davanti al pubblico. Si abbassava tantissimo, avrei tanto voluto salirci. Nello stesso prato, dopo 5 minuti, c’era un elicottero che ballava, mentre volava, sulla musica del valzer. Avrei voluto ballare con lui. Poi ci siamo spostate a vedere degli elicotteri a terra, fermi nel prato. C’era anche una parte dedicata alla ricostruzione storica degli accampamenti dei soldati della guerra. Ma io avevo visto che c’era un’altra che mi interessava di più. Un elicottero che ogni 10 minuti arrivava e poi ripartiva.

Il mio battesimo del volo

Ci siamo avvicinate per vederlo da vicino e ci siamo accorte che c’erano persone che salivano e scendevano ogni volta. Allora abbiamo chiesto se potevamo salire anche noi. E ci hanno risposto di si! Ed è stato in quel momento che ho deciso che era un bellissimo regalo per la mia mamma, nel giorno della sua festa. Anche perché ha pagato lei!!!
Abbiamo preso i biglietti e aspettato il nostro turno.
La mia mamma l’hanno aiutata a salire sull’elicottero due signori, si è avvicinata con la sua sedia a rotelle e il Triride fino alla scaletta e loro l’hanno messa sul sedile. Io ero in mezzo, davanti a me c’era lo spazio tra i due sedili e vedevo tutto davanti. Ero eccitata. Era la prima volta che volavo. Mia mamma ha detto che era il mio battesimo del volo.

Volare in elicottero sul Lago

L’elicottero ha iniziato a salire e siamo arrivati sopra al lago. Da lì vedevo l’acqua di un colore verde e blu e delle barche a vela. Poi, ha girato e siamo tornati verso i campi da dove eravamo partiti.

Però quando siamo arrivati e stavamo atterrando, i signori che avevano tenuto la sedia a rotelle della mamma a terra, l’hanno portata troppo vicino all’elicottero e si è ribaltata, sembrava decollasse. Per fortuna l’hanno presa subito, solo il cuscino è volato lontano. Mentre i signori aiutavano la mamma a mettersi nella sedia a rotelle io sono scesa dall’elicottero saltando giù.

Sono molto felice di essere andata per la prima volta in elicottero con la mia mamma, che invece delle rotelle ha messo le ali.

17 commenti

  1. ma che bellissimo regalo che hai fatto alla tua mamma, e complimenti per il racconto, mi è sembrato di volare con voi. sono sicura che tua mamma non si scorderà mai questo giorno. Chissà cosa le regalerai il prossimo anno. Attendo il racconto del 2019.

    Mi piace

  2. Sull’ultima frase, una lacrimuccia di commozione. Che bello! Brava Andrea Chandra! Hai regalato un’esperienza preziosissima e molto rara: non è così facile riuscire a fare un volo in elicottero! Bello, bello bello bello (l’ho già detto?)!

    Mi piace

  3. Che bella esperienza andare in elicottero, vero Andrea? Anche io la prima volta ero eccitata come te e devo dire che quando sono scesa mi è dispiaciuto un pò. Hai fatto un bel regalo alla mammq, brava.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...