Hotel, B&B e altro

Dormire a Matera: hotel accessibili per tutti i gusti

Trovare un posto accessibile dove dormire a Matera non è semplicissimo. In pieno centro storico ci sono alcuni hotel, molti non accessibili. Diversi però sono adeguati a disabili motori, alcuni invece attrezzati per persone non vedenti. Sto parlando di hotel come il Sassi o il Cava Del Sole.

Dormire tra i sassi di Matera

Hotel-sassi-Matera-5Se volete rimanere in centro storico e dormire in un posto suggestivo, il mio consiglio è quello di dormire all’hotel Sassi. Il titolare è una persona molto disponibile. Ha una stanza che può ospitare sino a 4 persone in una piccola piazzetta, molto bella, dove c’è anche un ristorante. All’interno della camera c’è un letto matrimoniale e un bagno a piano terra, mentre due altri letti sono sul soppalco. Per me questa stanza è stata ideale perché ero con le mie figlie, che hanno potuto dormire di sopra, mentre io sono stata comodamente a piano terra. Ricordate che siete in pieno centro storico in una delle città più antiche d’Italia, la pavimentazione non è semplice e non possiamo pretendere che venga spianata per noi. Io mi ci sono mossa senza fatica grazie al Triride, ma basta un po’ di attenzione da parte di chi spinge per evitare di impuntarsi in quale sasso. Quando chiamate per prenotare fatevi dare l’indirizzo della piazzetta, potete arrivarci senza fatica in auto, chiedendo il permesso. Una volta sul posto, chiamate di nuovo la reception e vi portano la chiave. La colazione ve la servono in camera. Io ho un bellissimo ricordo della colazione fatta nella piazzetta, all’ombra della scala che porta ai piani superiori dell’hotel e con la vista di Matera davanti. Bellissima esperienza.

Dormire in piena accessibilità e modernità

Hotel-Cave-del-Sole-MateraQuesto posto è stata una scoperta meravigliosa per me. Da fuori non pensavo fosse tanto bello e attrezzato. Invece la stanza che mi hanno dato era enorme. Il bianco mi ha abbagliato. Camera moderna, strutturata benissimo e dove, con la sedia a rotelle, arrivavo ovunque. La cosa più bella è stato il bagno. Una vera sorpresa. Fuori dai denti vi dico che un water così non lo avevo ancora provato. Aveva il bidet integrato ed era tutto gestibile con dei bottoni sul lato del water. Insomma, sembrava di stare su un’astronave, o anche di essere catapultati in un futuro che spesso vedo lontano.
La struttura si trova fuori Matera, in un posto comodo da raggiungere in auto senza dover faticare con permessi e altro. Ha un bellissimo parcheggio interno, un giardino accessibile anche in sedia, e la colazione viene servita in un locale che ha anche uno patio esterno, logicamente accessibile (c’è solo il gradino dello stipite della porta).
Ah, dimenticavo, il posto si chiama Cave del Sole.

Parcheggio disabili e autorizzazioni ZTL Matera

Per entrare nella zona a traffico limitato di Matera dovete richiedere l’autorizzazione preventivamente al numero 800 091 980. Fate attenzione a non parcheggiare l’auto nei posti a pagamento, quelli con le strisce blu per intenderci. Spesso vengono fatte multe anche se esponete il pass disabili in modo regolare. L’hotel Sassi non ha un parcheggio riservato, ma potete trovare parcheggio nei pressi senza alcuna fatica.

Se decidete di passare una notte in uno di questi due hotel fatemi sapere come vi siete trovati. Io ho passato delle notti molto belle in entrambi, anche se ho preferito un po’ di scomodità per raggiungere il centro storico ma dormire immersa nell’atmosfera della città alla comodità della modernità delle Cave del Sole, che invece consiglio se volete un hotel pieno di comofort e senza fatica.

Se volete anche mangiare a Matera in un locale accessibile, leggete qua, la pizza è buonissima ed è vicina all’hotel Sassi.

19 commenti

  1. Per fortuna ci sono albergatori che fanno dell’accoglienza di persone con difficoltà motorie il loro punto di qualità. Fa bene al cuore sapere di poter condividere esperienze di viaggio con chi ami ma ha paura di spostarsi per le tante, troppe difficoltà.

    Mi piace

  2. Sinceramente, mi sono sempre chiesta come sia possibile rendere accessibili città così particolari e vecchie.
    Ma sono molto felice di sapere che quando c’è impegno si riesce a trovare ogni tipo di soluzione.
    Grazie Sofia per farci scoprire sempre posti affascinanti e … accessibili.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...