Musei Svago e Divertimeno Viaggiare Video

Abbiamo ritrovato il gatto al museo Egizio (VIDEO)

Era un sabato pomeriggio. Eravamo a Torino e avevamo tempo prima dell’appuntamento successivo. E allora abbiamo deciso di andare a vedere il museo Egizio, quello che in questi giorni è stato tanto nominato. Per chiarire il mio pensiero: anche io sono entrata gratis, quindi se qualcuno vuole lamentarsi si lamenti anche del fatto che i disabile (e relativi accompagnatori) entrano gratis (anche se non parlano arabo). Andrea ha raccontato un po’ la sua esperienza qui.


Ero certa di trovare una grande accessibilità, ma non credevo di trovarne così tanta. Sono entrata senza problemi, ho fatto qualche minuto di coda per prendere i biglietti, con i quali ci hanno dato anche le audioguide. I vari piani sono collegati benissimo con ascensori (e scale per i normodotati e gli sportivi).
Dall’audio guida abbiamo scelto il percorso family, ne proponevano tre a seconda del tipo di utenza. Quello family durava circa un’ora, anche se poi noi ci abbiamo messo più tempo. Andrea Chandra si è divertita ad ascoltare i vari passaggi e a cercare il gatto della storia. 3
Il percorso non era ben chiaro. Era una sequenza di numeri che si trovavano attaccati vicino alle varie teche da vedere. Peccato che non era sempre in fila, quindi ogni tanto ci si perdeva per trovare quello successivo. Sarebbe stato utile segnare il percorso a terra con dei colori. Chissà magari lo faranno un domani.
E’ stato però bello vedere Andrea Chandra completamente presa nell’ascoltare le spiegazioni, e anche giocare ogni tanto, divertendosi, come quando ha “provato” la parrucca.
5
E’ un’esperienza che consiglio a chiunque abbia bambini in età scolare. Se li portate che sono troppo piccoli magari affidatevi a una guida “umana” specializzata, sono certa che saprebbe fargli apprezzare la storia racchiusa in quel luogo.
Io in alcuni momenti ho faticato a far comprendere ad Andrea Chandra che eravamo in uno dei musei più famosi nel mondo per l’importanza delle opere che aveva al suo interno. Ma quando ci sono riuscita è stato bellissimo vedere il suo sguardo di ammirazione davanti a statue di migliaia di anni fa. Sono momenti che le resteranno. E che resteranno anche a me per averli condivisi con lei.
Qui il video dell’esperienza di Andrea Chandra

26 commenti

  1. Mi hai fatto ricordare che devo anch’io iniziare il post sul museo egizio che ho visto di recente anch’io!! come ti è sembrato, ti è piaciuto?? io l’avevo visto anni fa ed ero curiosa di vedere come lo avevano rifatto, bellissimo!

    Mi piace

  2. Con questo post mi hai fatto tornare alla mente la mia gita di classe al liceo, quando anche io ho visitato il museo egizio! Mi era piaciuto moltissimo, e grazie alle tue parole e al tuo video, ho rivissuto alcuni di quei bei momenti 🙂

    Mi piace

  3. Ho lavorato per anni fino a poco tempo fa in un altro museo egizio, quello di Firenze. E devo dire, a malincuore, che quello di Firenze ha fatto veramente poco per l’accessibilità. Non ha nemmeno audioguide, figurarsi i percorsi diversificati per famiglie! Un vero peccato. Al contrario, vedo che il Museo Egizio di Torino (ancora non ci sono mai stata) fa davvero tanto per tutti i tipi di utenza ed è una cosa importante, perché vuol dire che ha saputo ascoltare tutte le voci e fa esattamente quello che un museo dovrebbe fare: essere un luogo di tutti, per tutti

    Mi piace

  4. Che bello il museo egizio e che bella Torino. A volte pensiamo che i bambini si annoino nei musei, ma invece ci sorprendono, divertendosi anche più di noi. Bisognerebbe pubblicizzare questo post così da invogliare i genitori a portare i bambini ai musei, invece che nei parchi giochi. Grazie per avermi accompagnato a vedere il museo egizio con i tuoi occhi

    Mi piace

  5. Lo avete trovato poi il gatto? 😂 io sono stata da piccola al museo Egizio e mi era piaciuto tanto, vorrei tornarci ora per vederlo con occhi diversi

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...