Ristoranti & Family

Succede solo da Mc Donald’s Lecce: montacarichi usato per immondizia e disabili e 22 anni di proroghe

Quando mi sposto con la piccola capita di entrare da Mc Donald’s. Io un’insalatina e lei patatine e cocacola.
In genere non ci sono problema. I vari Mc che ho visitato in giro per l’Italia sono tutti attrezzati di ascensore, quando non c’è un tavolino libero al piano di ingresso, di pedane quando ci sono degli scalini e di bagni accessibili e attrezzati puliti.
Tutti no, a dire il vero. Oggi, in visita a Lecce, abbiamo deciso di andare al Mc Donald’s di Piazza S. Oronzo.
Tavolini sotto al portico tutti occupati, si decide di andare al piano di sotto. Ascensore segnalata a destra delle casse con uso “accompagnato da personale”. Apro la porta e dentro all’ascensore vedo un sacco dell’immondizia nero, pieno, e una cassetta nera vuota. Subito arriva l’addetta, che con gli stessi guanti con cui stava pulendo i vassoi e buttando la spazzatura, mi accompagna al piano di sotto.
Arrivata sotto mi accorgo che per risalire devo chiedere a qualcuno di scendere per aiutarmi, perché non ci sono campanelli ne altri sistemi di chiamata del personale.
Chiedo come fare e mi si risponde che tanto lei, l’addetta, è sempre qui (al piano di sotto). Non vero. Ieri eravamo al Mc, sedute fuori, a mangiare un gelato e la persona che si occupa della pulizia dei tavoli è rimasta tutto il tempo su, era a vista. Chiedo del direttore. Arriva la vice direttrice, una ragazza giovane alla quale faccio presente che esiste una legge del 1989 e un regolamento del 1992 che danno indicazioni su come deve essere un impianto a regola, che prevede, nel caso specifico, un sistema di chiamata a campanello del personale. Si scusa. Dice che non lo sapeva, non ne era informata e poco dopo torna con “il responsabile dell’ascensore”.
Un idiota che alla mia richiesta del perché non ci fosse un modo per chiamare un operatore mi risponde che “alle leggi ci sono le proroghe”.
Nel caso sono 22 anni di proroga. Non so in che anno abbia aperto il Mc di Lecce ma se a che fosse stato aperto prima del 1992, 22 anni per adeguarsi a una legge mi sembrano sufficienti. Per il “responsabile dell’ascensore” no. Mi piacerebbe sapere chi ha dato, dice 20 giorni fa, l’ok all’impianto. Il “responsabile dell’ascensore” dice che era un ingegnere. Chiedo se era normodotato, il “responsabile” sorride e dice che sono dettagli.
Forse per lui. Per me no, non sono dettagli. Questo locale non è accessibile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...